Presidio “Fermare la strage. Subito!”

In seguito di quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica, Emergency ha aderito all’appello indetto dall’Arci nazionale. Saremo a Roma alle 14,30 davanti a Montecitorio e a Milano alle 17 davanti alla Prefettura. Vi invitiamo ad aderire ai diversi presidi organizzati in tutta Italia.

Martedì 21 aprile alle 17 tutti al presidio davanti alla prefettura di ‎Bologna, in piazza Roosvelt. 

Esprimiamo… profondo dolore per l’immane tragedia che anche oggi ha visto la morte di più di 300 persone al largo di Rodi dopo la tragedia di ieri i cui morti potrebbero arrivare a 900. Nel giro di due giorni più di 1000 persone, donne, uomini e bambini, che nella stragrande maggioranza dei casi scappano dai paesi d’origine per ragioni umanitarie, sono morti annegati nel mediterraneo.

I governi di tutta l’Europa e la comunità internazionale (ONU) devono sentirsi coinvolti e a loro facciamo richieste precise:

  • serve una nuova e più efficace operazione di soccorso, che ripristini mare nostrum, a livello europeo con mezzi adeguati a garantire viaggi legali e sicuri per strappare i migranti dalle mani dei mercanti di esseri umani;
  • occorre un nuovo sistema di accoglienza europeo per i richiedenti protezione internazionale con la modifica del regolamento “Dublino III”;
  • chiediamo che tutta la comunità di Bologna, nel giorno del 70° anniversario della ‪#‎Liberazione dalla tirannia nazi-fascista, rinnovi i sentimenti di solidarietà e di accoglienza che sono alla base del nostro modello di convivenza civile e di stimolo all’integrazione dei popoli oppressi. In occasione del presidio chiederemo un incontro al Prefetto di Bologna.

Cgil Bologna, Cisl Area Metropolitana Bolognese, ‪#‎Uil, ‪#‎ArciBologna, Libera Bologna, Comitato Salviamo la Costituzione, ANPI Provinciale Bologna.

 

Related Images: